Cogliendo la grande occasione del Giubileo del 2000, l'Itinerario Alfonsiano nasce con la finalità strategica di costituire un magnete del turismo religioso con effetti sull'economia e sull'identità culturale di aree poco valorizzate dell'entroterra campano. Snodandosi tra i territori dei Comuni di Mercato San Severino, Pagani, Sant'Agata dei Goti, Scala e Materdomini fino a raggiungere Napoli, l'Itinerario tocca i luoghi in cui visse ed operò Alfonso Maria de Liguori, Santo, Dottore della Chiesa e fondatore della Congregazione del SS. Redentore, rappresentata nel mondo da oltre 600 collegi internazionali. La realizzazione dell'Itinerario, vero e proprio esempio di marketing del turismo religioso, è passata attraverso la selezione dei luoghi di culto, per la realizzazione di una guida cartacea tradotta anche in inglese e spagnolo. Realizzata con l'intervento e la consulenza dei Padri Redentoristi e con una prestigiosa direzione scientifica, rappresenta uno strumento utile, completo, esauriente dal punto di vista informativo, ed esteticamente gradevole, indispensabile tanto per i pellegrini quanto per i turisti laici. Al supporto cartaceo si è aggiunta la realizzazione di un video promozionale, particolarmente adatto a supportare l'Itinerario proposto nell'ambito delle Fiere e Mostre dedicate agli operatori turistici e ai singoli visitatori, per fornire un'immagine viva e concreta dei colori, dei panorami e delle suggestioni che caratterizzano l'itinerario, capace di regalare tutte le emozioni di un viaggio che è al tempo stesso culturale, di relax e meditazione. Il progetto, coordinato dalla Ravello Creative L.A.B. s.r.l., sotto la direzione scientifica del Prof. Nicolò Costa e il Patrocinio della Conferenza Episcopale Campana, ha come obiettivo principale la creazione di un "prodotto urbano" da commercializzare nei mercati del turismo culturale e religioso, al fine di raggiungere e centrare completamente gli obiettivi di sviluppo di nuova occupazione e di acquisizione di capitali esterni, tramite il miglioramento della ricettività turistica ed il potenziamento socio-economico delle aree coinvolte. Committente: C.C.I.A.A. di Salerno